ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

La provincia di Macerata

Nelle Marche, in provincia di Macerata, si possono scoprire musei e attrattive che sanno colpire l'attenzione di grandi e piccini grazie alle loro proposte innovative.

a cura di: Elena Fossati

Le Pietre del Drago a Matelica

A Matelica in provincia di Macerata si estende un parco di 13 ettari in cui sono collocati 14 dinosauri a grandezza naturale, ambientati nel loro habitat: le Pietre del Drago. Il percorso nel parco, si compone di reperti fossili, fra i quali un Orso delle Caverne, uno straordinario mosasuro ed ammoniti di eccezionali dimensioni esposti all'interno del Museo Civico Paleontologico. Quest'ultimo illustra mediante reperti fossili l'evoluzione della vita sulla terra. Inoltre il parco dispone di un'area pic-nic, un bar ed un  negozietto che offre reperti fossili, minerali e souvenir.  

Museo di storia naturale a Gagliole

Nel centro di Gagliole, un altro comune della provincia di Macerata ha sede il Museo di Storia Naturale che raccoglie fossili, minerali e mostra l'evolversi della vita sulla terra. Il Museo ha assunto  un ruolo di primaria importanza sia come attrattore di flussi turistici che come sede di un patrimonio storico-culturale di rilevanza nazionale, divenendo un punto di riferimento per le scuole e risorsa per l'attività di ricerca del mondo scientifico. Tre sono le sezioni principali: minerali, fossili e malacologia. L'esposizione segue un itinerario cronologico che partendo dall'Era Archeozoica attraversa le ere successive e tutti i periodi in cui le stesse sono state divise, fino all'attuale. Meta sia di scolaresche che di appassionati di storia, il museo propone attività didattiche di laboratorio che vanno a coinvolgere i più piccoli. Per citarne alcune: la "fotografia dell'orso delle caverne", "imparare a fare un calco", "guida per riconoscere i minerali" o "nuotare nel mare giurassico". Con queste proposte si intende visualizzare un’offerta culturale completa che aiuti i ragazzi a contestualizzare i tesori paleontologici custoditi nel Museo e il territorio circostante dove si fa ricerca.

Castello Giustiniano di Lanciano

Si trova nei pressi di Castelraimondo sempre in provincia di Macerata. Adibito inizialmente a fortezza difensiva, in seguito a passaggi di propietà, appartiene oggi alla Curia di Camerino. Al suo interno troviamo un museo composto da 25 sale riccamente arredate con mobili d'epoca e arricchite dalla collezione di opere d'arte raccolta dalla famiglia Bandini. Le sale più significative e prestigiose sono la "Sala Cinese" (decorata con una preziosa tappezzeria di seta a disegni), la "Sala dei Giochi" con il grande biliardo tardo ottocentesco, la "Sala dei Ritratti" (in cui sono esposti i ritratti della famiglia Bandini e di uomini illustri), la "Sala da Pranzo" arricchita da una bella collezione di olii su tela rappresentanti nature morte e la "Sala della Sella" con la cappellina di famiglia. Il castello immerso in un parco secolare, è un oasi di pace dove arte e natura si sposano alla perfezione ed il relax è facilmente raggiungibile.       

Orto Botanico dell'università di Camerino

A Camerino, comune di Macerata risiede l'antica e prestigiosa Università degli studi di Camerino fondata in età medioevale. All'interno del polo universitario si trova l'orto botanico "Carmela Contini"che si sviluppa sino ai piedi delle mura del Palazzo ducale.
L'Orto è diviso in due parti principali, la parte nemorale di impianto ottocentesco, in cui gli alberi secolari formano un boschetto, e l'altra in piano, in cui vi sono specie erbacee, arbustive ed arboree di varia metratura, anche a scopo ornamentale. Nella zona pianeggiante si individuano diversi settori, alcuni dei quali suddivisi in aiuole quadrate che ospitano piante spontanee, ornamentali e piante officinali. A queste ultime è dedicato un ampio spazio, anche in considerazione delle ricerche condotte nel Dipartimento di Scienze ambientali a cui afferisce l'Orto. Si presentano anche specifiche aree tematiche come quella dedicata alla flora d'altitudine dell'Appennino centrale o come quella destinata alla coltivazione di specie bulbose marchigiane. L'orto propone inoltre, laboratori didattici indirizzati specialmente alle scuole, ma anche a gruppi di visitatori interessati. Non a caso l'Orto Botanico di Camerino è stato uno dei primi Membri Associati di "KeyToNature" progetto che mira alla creazione e alla introduzione nel mondo della scuola di strumenti innovativi per l'identificazione degli organismi.

link utili:
http://www.lepietredeldrago.it/index_big.html
www.museostorianaturalegagliole.it
http://www.museiciviciediocesanimarche.it
www.unicam.it/ateneo/strutture/ortobotanico/index.asp 

23/11/2010

23/11/2010

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BIMBINVIAGGIO: riceverai idee e proposte per viaggie e gite per te e il tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

Altro su: "La provincia di Macerata"

Museo dei Martelli
Tra i musei di Sarnano dobbiamo assolutamente ricordare il Museo dei Martelli, un museo questo davvero molto particolare, senza dubbio unico nel suo genere.
Parco Acquatico Eldorado
Vicino al Parco dei Monti Sibillini, perso tra la natura incontaminata, c'è il Parco Acquatico Eldorado, una piccola fetta di paradiso.
Le Pietre del Drago
Il parco Le Pietre del Drago, in provincia di Macerata, è un bellissimo parco verde che ospita rappresentazioni di dinosauri a grandezza naturale.
Museo dell'Avifauna
La collezione del Museo dell'Avifauna di Sarzano permette ai bambini di osservare da vicino ben 700 esemplari di meravigliosi uccelli.

E' un progetto

viaggi in citt�, citt� d'arte, citt� a misura di bambino

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.