ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Il Castello di Masino

Il Castello di Masino sorge ai piedi della Serra d'Ivrea sull'alto di una collina che domina la pianura attraversata dal fiume Dora.

a cura di: Stefania Gonzales

Residenza per dieci secoli dei Conti Valperga, discendenti di re Aduino, oggi il castello è sotto la tutela del Fai, Fondo Ambiente Italiano, che ne ha restaurato molti locali e che lo ha aperto alle visite.  
Il castello è bellissimo per la sua posizione strategica, che permetteva il controllo su un ampio territorio tra Ivrea e la Val d'Aosta. Fu al centro di numerose battaglie, grazie alle quali le famiglie dei Masino, prima, e dei cugini Valperga, poi, divennero tra le più rappresentative del potere feudale che nel Medioevo dominò le terre del Canavese.
Oggi si visita (le visite sono guidate con esperti del Fai) il mastio, con il salone degli stemmi, al pianterreno, e il salone dei Savoia, al primo piano. E tante altre stanze e studi settecenteschi ricchi di decorazioni ai soffitti e alle pareti con stemmi, blasoni e imprese, che esaltavano le antiche radici genealogiche della famiglia rivelando al contempo gli stretti rapporti con la cultura figurativa lombarda e le mode dell'epoca. In particolare, è forte l'impronta neoclassica della seconda metà del Settecento che si ritrovano negli arredi e nelle decorazioni.
Le sale visitabili sono una più bella dell'altra, ma quella che spicca tra tutte è il singolare salone da ballo, situato nel grande torrione rotondo, con le ampie finestre che proiettano il visitatore (e ai tempi gli ospiti) nel verde del parco, la cupola che alterna pilastri e finestre a cielo aperto e l'immenso lampadario in cristallo di Boemia che pende dall'altissimo soffitto.
Per arrivare al castello prendete il raccordo (A4/5) tra le autostrade Milano-Torino (A4) e Torino-Aosta (A5) e uscite al casello di Albiano, seguendo poi la segnaletica.

22/7/2002

10/6/2010

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BIMBINVIAGGIO: riceverai idee e proposte per viaggie e gite per te e il tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

E' un progetto

vacanze in montagna con bambini, montagna viaggi in famiglia

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.