ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

In vacanza con il diabete: consigli e alimentazione

Diabete: consigli sull'alimentazione del bambino in vacanza per evitare la comparsa di situazioni di ipoglicemia o di iperglicemia.

a cura di: Dott. Gianpaolo De Filippo (endocrinologo pediatra)

In vacanza con il diabete Il mio nipotino di sette anni si è scoperto da pochi mesi che è diabetico. Siccome passa sempre alcune settimane al mare in Agosto con me e mia moglie, volevo avere alcuni consigli sulla sua alimentazione e su come gestire, senza chiamare tutte le volte il medico, eventuali problemi come la febbre, piccole ferite che si può procurare, colpi di calore ed altro ancora.

E' vero inoltre che devo stare attento alla dose di insulina quando fa intensa attività fisica come partite di calcio all'ultimo sangue o lunghe nuotate ecc.?

L'obiettivo principale da porsi nella gestione quotidiana del diabete mellito in un periodo di vacanza sarà quello di evitare la comparsa di franche situazioni di ipoglicemia o di iperglicemia, (rispettivamente: livelli di zucchero nel sangue troppo bassi o troppo alti), in maniera attenta e nel contempo serena.

L'alimentazione dovrà essere come sempre equilibrata e rispettare lo schema abitualmente impiegato per il bambino in questione; non vi sono alimenti particolari, la qualità e la quantità saranno quelle previste per un bambino della stessa età.

La cosa più importante è il rispetto degli orari, in modo che l'azione dell'insulina possa essere ben sincronizzata all'apporto di alimenti. Ovviamente, andranno evitate le tentazioni che, è vero, sono più frequenti in periodi di vacanza, come dolciumi ed apporti "extra".

Per i piccoli problemi quotidiani, come le malattie intercorrenti, le piccole ferite o altro, ci si comporterà esattamente come con qualsiasi altro coetaneo non diabetico. Particolare attenzione ai colpi di calore, ma anche qui il discorso vale per tutti i bambini!

In caso di intensa attività fisica le dosi di insulina degli orari corrispondenti andranno ridotte e contemporaneamente andrà aumentata la razione di carboidrati (pasta e pane) prevista per il pasto successivo. Nel caso di un bambino di sette anni è però più facile immaginare un aumento globale dell'attività giornaliera in vacanza rispetto ai periodi scolastici, piuttosto che impegni sportivi ben definiti e concentrati in un preciso lasso di tempo.

Sarà quindi probabilmente necessaria una riduzione dell'apporto giornaliero di insulina. Tale modifica verrà fatta gradualmente, basandosi sulle misurazioni quotidiane dei valori di glicemia. Una buona regola, soprattutto per i primi giorni di vacanza, quando l'organismo è nel pieno dell'adattamento ai nuovi ritmi, è quella di avere sempre a portata di mano qualcosa per correggere le piccole ipoglicemie (diminuzione del livello di zucchero nel sangue) che possono sopraggiungere nel corso della giornata: qualche biscotto ed un succo di frutta saranno sufficienti.

Nel frigorifero di casa, comunque, non dovrà mai mancare una fiala di glucagone nell'eventualità di un'emergenza. Nel complesso, credo che sarete piacevolmente sorpresi dal vedere che i piccoli problemi quotidiani di un bambino con diabete non sono poi così diversi da quelli di un coetaneo con la vitalità e l'allegria che contraddistingue quest'epoca della vita.

28/3/2000

31/12/2009

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alle nostre PILLOLE di PEDIATRIA: riceverai un consiglio al giorno dai nostri pediatri, su misura per l'età del tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

E' un progetto

salute

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.