ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Il vaiolo delle scimmie

Il virus può essere trasmesso all'uomo e causa una malattia simile al vaiolo, caratterizzata da febbre, difficoltà respiratorie e lesioni cutanee di tipo vescicoloso

a cura di: Dott. Giovanni Vitali Rosati (pediatra)

Siamo genitori di una bambina di 8 anni che ovviamente non ha subito la vaccinazione antivaiolosa. Abbiamo sentito dal telegiornale che si è ripresentata in qualche zona dell'Africa in una nuova forma detta "vaiolo delle scimmie" (non ricordiamo la dizione scientifica). Vorremmo cortesemente sapere: 1) Se si consiglia di procedere alla vaccinazione; 2) Se esista un pericolo oggettivo di diffusione del contagio; 3) Se sono previste misure di igiene e profilassi nella odierna realtà multirazziale.

Il vaiolo delle scimmie (monkeypox) è causato da un ortopoxvirus, caratterizzato da una diffusione enzootica (cioè negli animali) nelle zone dell'Africa centrale e dell'est; il virus può essere trasmesso all'uomo e causa una malattia simile al vaiolo, caratterizzata da febbre, difficoltà respiratorie e lesioni cutanee di tipo vescicoloso. La malattia è meno contagiosa e meno grave del vaiolo vero.

La maggior parte dei casi si sono avuti nel Congo e in soggetti al di sotto di 16 anni. Si pensa che la popolazione del Congo possa essere contagiata in quanto il vaccino per il vaiolo, che proteggerebbe anche dal vaiolo delle scimmie, è stato sospeso già dal 1970. E' per questo che il vaccino del vaiolo potrebbe essere reintrodotto in qualche villaggio dell'Africa in occasione di epidemie di vaiolo delle scimmie. Il centro per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive dell'OMS dichiara che al febbraio 1996 si sono avuti almeno 511 casi di malattia. Venendo alla domanda, al momento attuale, visti i possibili danni derivanti dalla vaccinazione, credo che sia necessario esaminare caso per caso: quindi assolutamente non è consigliabile vaccinare un bambino che non ha occasione di andare in zone di epidemia. I rischi di contagio sono per ora limitatati solo a quanti si recano nelle zone del centro Africa come il Congo. In Italia non sono state prese misure di profilassi particolare nei confronti di questa malattia. Sono in corso studi epidemiologici da parte dell'OMS nelle zone interessate.

1/12/1997

1/1/2000

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alle nostre PILLOLE di PEDIATRIA: riceverai un consiglio al giorno dai nostri pediatri, su misura per l'età del tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

E' un progetto

salute

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.