ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Prigioni del Forte di Bard

Aprono finalmente al pubblico le prigioni del Forte di Bard con un percorso storico multimediale.

Abbiamo già avuto modo di parlarvi del Forte di Bard situato in Valle d'Aosta, una bellissima fortezza ottocentesca in cui portare i bambini in modo che possano scoprire le architetture di un tempo e fare un vero e proprio tuffo nel passato.
Oggi c'è un motivo in più però per recarvi insieme ai bambini a visitare il forte, sono state infatti finalmente aperte le sue prigioni.

Prigioni Forte di Bard

Per i bambini sarà un'esperienza davvero eccezionale perché avranno la possibilità di vedere con i loro occhi come un tempo venivano create le prigioni, prigioni che spesso hanno visto nei film e di cui sentono parlare continuamente anche sui libri di storia e che finalmente prenderanno vita davanti ai loro occhi senza rimanere più solo un'astrazione. Non solo, per i bambini sarà anche modo per scoprire la storia del Forte di Bard e ripercorrere le vicende storiche di cui ha fatto parte in modo ancora più intenso.
Sono ben 24 le celle che i bambini avranno modo di vedere con i loro occhi, celle di piccole dimensioni che misurano infatti circa 1,3x2 metri.
La galleria che fa da ingresso alle celle offre ai bambini la possibilità di vedere delle immagini di come era un tempo il Forte e il filmato proiettato nell'atrio spiega tutte le modifiche che ha subito nel corso degli anni.
I bambini avranno modo quindi di ripercorrere anche grazie alle varie sale espositive il modo in cui il Forte è cambiato dall'epoca romana a quella medievale, dal '500, al '600, al '700 e così via sino a nostri giorni.
Ma i bambini avranno modo anche di scoprire come un tempo venivano affrontati gli scontri armati, quali erano le strategie di attacco e di difesa che venivano messe in atto e il modo di condurre le battaglie di personaggi illustri come Napoleone Bonaparte o Francesco Antolio Olivero.
I bambini scopriranno anche Camillo Benso conte di Cavour a cui venne affidato il compito di supervisionare i lavori in questo luogo, un compito che Cavour visse come una vera e propria prigionia.
Un percorso multimediale insomma che offre ai bambini la possibilità di scoprire la storia e di immergersi in un luogo, quello delle celle appunto, che è capace di regalare davvero molte suggestioni.

Per avere maggiori informazioni vi consigliamo di visitare il sito internet http://www.fortedibard.it/.
 

18/10/2012

18/10/2012

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BIMBINVIAGGIO: riceverai idee e proposte per viaggie e gite per te e il tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

Altro su: "Prigioni del Forte di Bard"

Saint-Rhémy-en-Bosses
Saint-Rhémy-en-Bosses è perfetta per una vacanza in estate perchè presenta numerose passeggiate nel verde sia a piedi che in mountain bike.
Forte di Bard
Il Forte di Bard, situato tra Valle d'Aosta e Piemonte, è una fortezza ottocentesca che si è conservata in intatta sino ai nostri giorni.
La Thuile in Valle d'Aosta
A La Thuile potete trovare il meglio dell'ospitalità per le famiglie. I bambini possono trovare animazione, divertimento ed eventi apposta per loro.
Jovençan
La Valle d'Aosta è la regione ideale per immergersi nelle tradizioni di una volta. Andate a Jovençan, piccolo paesino nella conca.
Chatillon
Chatillon, in provincia di Aosta, è un borgo medievale e con i suoi castelli e il suo verde è un luogo eccezionale per le famiglie con i bambini.
Il castello di Issogne
Issogne, in Valle d'Aosta, è la meta ideale per le famiglie con bambini non solo per il verde e le passeggiate, ma anche per il suo meraviglioso castello.

E' un progetto

vacanze in montagna con bambini, montagna viaggi in famiglia

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.