ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Mondello

Dire Mondello è come dire la spiaggia dei palermitani. E da Palermo, in effetti, si raggiunge anche attraverso il verde dei Giardini della Favorita.

a cura di: Stefania Gonzales

Mondello, ancora agli inizi del Novecento non esisteva, o meglio era una palude malsana che solo la lungimiranza di un nobile palermitano trasformò nell'attuale spiaggia. Fino ad allora, dunque, al posto di baretti, pizzerie, bagni e via dicendo, c'era solo il borgo di pescatori e una tonnara molto attiva.

Oggi il fascino di questo paesetto marino vive in ciò che rimane dell'antico borgo, vale a dire il porticciolo e qualche barca da pesca. Della tonnara resistono, invece, la torre (prima metà del Cinquecento) e parti degli edifici che formavano il malfaraggio (il deposito delle barche lunghe), gli attrezzi da pesca e i magazzini del taglio e dell'inscatolamento del pesce.
 
Ma Mondello non finisce qui, ci sono tante cose da vedere.
Vi diamo di seguito qualche indicazione, ma per maggiori idee di viaggio, vi rimandiamo al sito www.mondellolido.it, molto curato e dettagliato.
 
Partiamo intanto dal sistema di torri, che, sin dal XV secolo, era il canale di comunicazione tra i paesi di Mondello, Partanna e Sferracavallo, ma aveva anche una funzione di avvistamento e difesa dai pirati. Proponendo ai bambini proprio di giocare ai pirati, dopo quella della tonnara potete andare a vedere (si raggiunge attraverso un sentiero nel verde) la torre detta del Fico d'India, piccola ma ben restaurata. Se, invece, preferite qualcosa di molto più antico, eccovi serviti con le grotte della Marinella. Dei sei antri, dove sono state individuate numerose testimonianze preistoriche, la più importante è la grotta detta della Regina. Nell'antichità doveva essere un santuario fenicio-punico (in realtà, l'unico attestato sino ad ora nell'area mediterranea): lo dimostrano un centinaio di iscrizioni e raffigurazioni su tutte le pareti.
Se infine vi va di andar per case, fatevi un giro tra le strade di Mondello, Valdesi, Partanna e Martini: vi imbatterete in una lunga serie di villini in stile Liberty, perfetto aperitivo prima di gustare l'esplosione dell'Art Nouveau che è la città di Palermo. 

Come andare. Autostrada A/29 Palermo-Punta Raisi direzione Palermo, uscita Capaci. Oppure ss/113 direzione Palermo. Dopo Sferracavallo, segnaletica per Mondello.

25/2/2003

5/7/2010

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BIMBINVIAGGIO: riceverai idee e proposte per viaggie e gite per te e il tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

Altro su: "Mondello"

Senigallia
Senigallia è una città sulle rive del Mar Adriatico ideale per una vacanza insieme a tutta la famiglia.
Zara
Zara è una località rinomata non solo per la sua posizione geografica, ma anche perché è ricca di storia.
Magna Calabria
La Calabria è una delle regioni più antiche d'Italia una terra dalle mille sfumature.
Porticello
Porticello, in provincia di Palermo, è il luogo ideale per i bambini che amano la pesca, i porti e i segreti del mare.
Giulianova (Teramo)
Giulianova (Teramo) è una città storica con una forte vocazione commerciale e turistica ed è fra le più frequentate stazioni balneari del medio Adriatico.
Sferracavallo
Il borgo di Sferracavallo offre molte spiagge adatte per tutta la famiglia, spiagge bagnate da un mare cristallino semplicemente bellissimo.

E' un progetto

spiaggia bambini, mare in famiglia, vacanze al mare

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.