ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Museo d'Arte e Cultura africana

Il museo Museo d'Arte e Cultura Africana di Basella di Urgagno in provincia di Bergamo non è una semplice esposizione di opere ma una divertente e curiosa occasione d'interscambio culturale

a cura di: Elena Fossati

Il Museo Africano si trova a Basella di Urgnano in provincia di Bergamo in Lombardia. Il Museo si distingue per la sua forte impronta innovativa, per le finalità formative, culturali e di solidarietà che consegue. Nel corso del tempo, il museo è diventato una tappa necessaria per tutti coloro che portano avanti progetti scolastici di educazione alla società multiculturale o percorsi di conoscenza di stili di vita, valori o momenti di formazione all'accoglienza dei migranti per gli oratori.

Il Museo è molto più di una semplice esposizione, è un luogo di interscambio culturale, di crescita individuale e divertimento.

Il museo si dispone su tre piani: la mostra permanente, la sala congressi, le mostre temporaneee della durata di 1-2 anni e i laboratori didattici. Per quanto riguarda quest'ultimi, i laboratori si distinguono in attività di manipolazione e intercultura. Le prime permettono di scoprire materiali e tecniche lavorative originali spesso poco utilizzati in occidente. Attraverso l'attività di manipolazione si apprende la tecnica di produzione artigianale africana. Ogni partecipante può conservare il proprio lavoro. Intercultura è invece un laboratorio esperienziale che si base su racconti, canti e danze mediati da una persona migrante originaria del continente africano. Inoltre il museo offre ad educatori alcuni dei sussidi prodotti, documenti ed ipertesti per attività d'aula propedeutica e una serie di piste di lavoro (percorsi e schede didattiche) pronte per l’uso.

La collezione permanente del museo si compone di maschere e statue dell'Africa sub sahariana, conservate nelle vetrine e corredate da didascalie e da pannelli esplicativi per favorire la comprensione. Circa trentatre opere esibite nel museo, sono appartenenti al periodo pre-coloniale e con una datazione stimata tra il XV ed il  XIX secolo arricchiscono una collezione privata. Tra le opere più significative, si segnalano: le sculture Dogon e Lobi, le maschere del Burkina Faso, le eleganti figure Baulé, un reliquiario Mahongwe, un altare Tellem, una testa Mahen Yafe, le terrecotte Akan, una statua Igbo e un pilastro scolpito Babanki.

Le opere sono molto ambite e particolarmente quotate nel mercato dell’arte occidentale anche se l'intento principale dell'esposizione è quello di raccontare di un mondo ancora poco conosciuto agli occhi degli occidentali e talvolta identificato in stereotipi. Oltre alla collezione permenente, per alleggerire la visita e l'interesse dei più piccoli il museo ospita una raccolta di giocattoli e di strumenti musicali. Quest'ultimo spazio si distingue per l’elevata interattività con i visitatori, in quanto le diverse postazioni sono state concepite per essere toccate, usate, vissute. Un percorso multimediale con contributi visivi e sonori accompagna adulti e bambini nella fruizione delle opere nella sezione artistica e dei manufatti presenti nella mostra temporanea.

Il museo africano è inoltre fornito di una sala da pranzo-caffetteria "bookshoop"(una zona di ristoro dotata di snack, bevande, souvenir etnici e libri), una sala intercultura per gli spettacoli, canti, danza e drammatizzazioni di artisti provenienti da diversi paesi dell'Africa. Mentre all'esterno si trova un'area pic-nic e uno spazio per il gioco libero dotato di un campo da calcio.  

Info:
Museo e Villaggio Africano
Via G. B. Peruzzo, 142 24059 Basella di Urgnano (BG)
Tel: 035.894670 - 035.19966723 - 345.2689113
Fax: 035.5096977
link: http://www.museoafricano.it

29/11/2010

29/11/2010

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza di viaggio, arricchisci la pagina con le tue idee per una vacanza coi figli.

Questo articolo ti è stato utile?

Iscriviti gratis alla nostra newsletter BIMBINVIAGGIO: riceverai idee e proposte per viaggie e gite per te e il tuo bambino. E sarai aggiornata su tutti gli articoli in pubblicazione su MAMMAePAPA'. Iscriviti ora gratis!

Altro su: "Museo d'Arte e Cultura africana"

Museo in Erba a Bellinzona in Svizzera
Nella città svizzera di Bellinzona nel Canton Ticino, il Museo in Erba è una proposta varia ed entusiasmante per iniziare i piccoli all'arte.
Museo Tattile di Varese
Visitate il Museo Tattile di Varese con i vostri bambini per imparare a sfruttare il tatto in modo più intenso.
Il Muba a Milano
Il centro MUBA di Milano incoraggia una cultura innovativa per l'infanzia che pone al centro dell'esperienza i bambini.
Museo di Arte Contemporanea all'Aperto di Maglione in provincia di Torino
Maglione, ospita il MACAM - Museo di Arte Contemporanea all'aperto. Le opere d'arte di questo museo sono esposte direttamente sulle case del centro.
Museo dei confetti
A Sulmona in provincia dell'Aquila, in Abruzzo un simpatico museo racconta la storia dei confetti.
Museo delle marionette
A Parma, visitate il Museo delle marionette, il più importante d'Italia per numero di pezzi esposti e per valore storico e simbolico.

E' un progetto

viaggi in citt�, citt� d'arte, citt� a misura di bambino

Zoom caratteri   A   |   A   |   A

Ultimi articoli in pubblicazione

Biennale di Architettura 2016 eventi per bambini
Fino al 27 novembre, in occasione della Biennale di Architettura di Venezia, un ricco programma di attività per i bambini.
Duomo a 5 sensi... + 1, visite guidate
Tutti i bambini, dai 5 ai 12 anni, potranno visitare l'esposizione sensoriale “5 sensi… + 1” del Duomo di Milano.
Safari notturni al Bioparco di Roma
A luglio, ogni venerdì sera, al Bioparco di Roma, Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna.
Sedativi per un lungo viaggio in aereo
Se il bambino non si addormenta in viaggio in aereo, in via preventiva è possibile dare un antistaminico.