Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Arzachena

Cannigione è posta sulla riva ovest del golfo di Arzachena, della quale è da sempre il porto naturale, e conserva ancora molto del villaggio di pescatori.

Il nome lo dice, è il luogo dei canneti, tanti e folti, fruscianti sotto la carezza talvolta ruvida del vento. Cannigione è posta sulla riva ovest del golfo di Arzachena, della quale è da sempre il porto naturale, e conserva ancora molto del villaggio di pescatori che è stata in origine, prima che fosse scoperta dal turismo internazionale.

Da qui partivano i traghetti di linea per La Maddalena, dalla stessa banchina che oggi è stata ingrandita diventando un attrezzatissimo porto turistico dove sostano velieri eleganti, motoscafi e piccole barche.

Il paese si sviluppa per lungo, ma potendo disegnare due assi cartesiani, si noterebbe che la chiesa è pressappoco al centro di questo tracciato, come in ogni villaggio gallurese che si rispetti. L'edificio attuale, dedicato a S. Giovanni Battista, sorge su una precedente cappella voluta dal Papa Pio XI nel 1930.

Il Golfo di Arzachena è tanto profondo da assumere le caratteristiche di fiordo e da creare ampie lagune, habitat naturale di molte specie di uccelli acquatici, tra cui garzette e aironi, un appuntamento da non perdere per gli appassionati di bird-watching. Cannigione in quanto vero e proprio paese, abitato anche in inverno, è dotato di tutti i servizi: molti market e boutique di prodotti locali, negozi di artigianato sardo, hotel, ristoranti tipici, qualcuno proprio sulla spiaggia, camping, scuola di vela, partenze giornaliere di barconi per il giro delle isole.