Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga

La Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga è disposta in ordine cronologico in modo da offrire ai bambini la possibilità di scoprire come i giocattoli si sono evoluti anno dopo anno.

Furga è un nome davvero molto famoso nel mondo dei giocattoli, il nome della prima fabbrica italiana infatti specializzata in giochi per bambini e in bambole che vide la luce intorno al 1880 a Canneto sull'Oglio grazie all'intraprendenza di Luigi Furga Gornini. Oggi Canneto sull'Oglio ha deciso di rendere omaggio a questo importante personaggio e al suo operato allestendo un museo del giocattolo davvero eccezionale ideale per le famiglie con bambini, un museo davvero ricco di magia.

Visitando la Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga i bambini avranno la possibilità di scoprire l'industria del giocattolo, un'industria che spesso purtroppo rimane invece nell'ombra, che non viene studiata nel modo adeguato neanche a scuola, e che invece merita una grande attenzione perché è grazie ad essa se i nostri bambini hanno avuto la possibilità di giocare con giochi sempre più belli, sicuri ed educativi.
I bambini scopriranno i primi passi che queste industrie hanno compiuto e il modo in cui si sono evolute ed andranno alla scoperta di alcuni dei grandi nomi della tradizione del giocattolo italiana che proprio in questa zona sono nati. Grazie alla crescita di Furga sono nate infatti altre importanti aziende tra cui dobbiamo ricordare l'A.G.A. - Accomandita Giocattoli e Affini, la Giulio Lorenzini, la G. Zanoni, la Faiplast, la Bieffe, la Grazioli Giocattoli e molte altre ancora. La zona di Canneto sull'Oglio era durante gli anni '70 una delle zone più importanti a livello industriale infatti di tutta Europa.

La Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga è disposta in ordine cronologico in modo da offrire ai bambini la possibilità di scoprire come i giocattoli si sono evoluti anno dopo anno. I giocattoli sono però suddisivi anche per materiale in modo da comprendere il passaggio dai giocattoli in legno a quelli in latta sino ad arrivare poi alla plastica che deve essere considerata come la grande evoluzione.

I bambini avranno la possibilità di vedere con i loro occhi bambole in legno, in biscuit, in tessuto, in porcellana, bambole con il corpo in tessuto e la testa in cartone pressato, bambole in polistirolo e bambole in vinile, servizi da cucina, pupazzi di peluche, cavalli a dondolo, costruzioni, giocattoli in latta, strumenti musicali, automobiline, calessi, fucili e navi. Non dobbiamo poi dimenticare anche ovviamente tutti i più importanti personaggi della Disney come Pinocchio e Biancaneve.
I bambini non osserveranno solo questi giochi ma scopriranno anche come venivano realizzati. Attraverso gli stampi per la produzione e le fotografie d'epoca potranno infatti intraprendere un vero e proprio viaggio nel mondo dell'industria del giocattolo.

Altro su: "Collezione del giocattolo Giulio Superti Furga"

Museo Etnografico del Giocattolo Ludus
A Sezze, in provincia di Latina, sorge il Museo Etnografico del Giocattolo Ludus che offre una vasta collezione di giocattoli.
Ospedale delle Bambole di Napoli
L'Ospedale delle Bambole di Napoli è una bottega antichissima dove le bambole, peluche, e orsacchiotto vengono curati.
Museo del Giocattolo di Zagarolo (Roma)
L'esposizione del Museo del Giocattolo di Zagarolo è un luogo in cui i bambini possono andare alla scoperta del giocattolo.
Museo del giocattolo in Germania
In Germania, nella città di Norimberga si può visitare il museo del giocattolo, un posto che incuriosisce i grandi e diverte i bambini.
Museo delle armi Fosco Baboni
Il Museo delle armi Fosco Baboni, in prov. di Mantova, è un museo davvero affascinante per i bambini che amano le armi, un museo per scoprire la storia.
Museo del Giocattolo di Napoli
Portate i bambini a visitare il Museo del Giocattolo di Napoli alla scoprta dei grandi giochi del passato.