Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Ca' Rezzonico

Uno dei più famosi palazzi di Venezia, ubicato nel sestiere di Dorsoduro. Il Palazzo della famiglia Rezzonico è tra i più belli e visitati di tutta Venezia. La sua costruzione ha inizio nel 1649 su commissione dei nobili Bon, ma i problemi economici della famiglia ne fecero rallentare i lavori. All'interno si possono ammirare le opere del Tiepolo, di Pietro Visconti e di Pietro Longhi. Diverse sono le Sale del palazzo e in ciascuna si trovano particolarità artistiche: Sala dei pastelli, la Sala degli Arazzi (con opere fiamminghe), la Sala del Tiepolo e la Sala Brustolon che contiene uno dei più straordinari lampadari in vetro di Murano giunto intatto fino ai nostri giorni. Vi sono inoltre esposte nelle vetrine porcellane, servizi da tè, vasi e caffettiere. Il museo inoltre rientra nel progetto "Famiglie al Museo" proposta didattica indetta dai Musei Civici Veneziani per avvicinare i più piccoli al mondo museale-artistico e agevolare i turisti con bambini a seguito. Il progetto riguarda l'arte in una stimolante combinazione di musica e arte figurativa, che offre scorci suggestivi di un museo apparentemente "difficile" per i piccoli. Per quest'anno il programma "concertino al museo" vuole avvicinare genitori e bambini alla musica, spingendoli ad improvvisare suoni, a creare musiche fornendo a loro strumenti musicali.

La Torre dell'Orologio

Una simpatica e non troppo impegnativa attrazione da visitare in Piazza S.Marco è la Torre dell'Orologio, capolavoro d'arte, di scienza e d'ingegneria del XV secolo.  La Torre è stata abitata dall'orologiaio e dalla sua famiglia fino al 1998. A lui era affidato il controllo del funzionamento della macchina. E' quindi possibile vedere gli ambienti nei quali il guardiano viveva come il salotto, la cucina e il bagno.  

Museo Punta della Dogana a Palazzo Grassi

Con la sua forma perfettamente triangolare, Punta della Dogana divide il Canal Grande dal Canale della Giudecca. Votata a centro d’arte contemporanea, l’ex porto monumentale della città è sede permanente delle opere della collezione di François Pinault. Punta della Dogana insieme a Palazzo Grassi costituisce un centro d'arte contemporanea innovativo e di rilievo internazionale. Il museo allestisce, a seconda dei periodi mostre, tiene conferenze ed eventi. Il centro d'arte è stato concepito dai creatori come "spazio vivo", luogo di condivisione delle conoscenze e delle esperienze. Al fine di perseguire tale intento, il centro organizza laboratori per tutte le fasce d'età e percorsi tematici che permettono di fruire le opere in una prospettiva ludica e pedagogica. Tra i progetti, da segnalare "Start", uno dei percorsi didattici per bambini dai 3-8 anni che si basa su stimolo e coinvolgimento. Le visite guidate su misura sono per i visitatori occasione di approfondimento e di discussione culturale.

Museo di Storia Naturale

Oltre due milioni di pezzi costituiscono il vasto e delicato patrimonio del Museo di Storia Naturale, grazie a importanti donazioni, depositi o acquisizioni diverse che, nel tempo, ne hanno a più riprese incrementato il nucleo originario. Molteplici sono le collezioni zoologiche, tra cui quelle di uccelli, di molluschi, di insetti mentre in ambito botanico, di particolare rilievo sono gli antichi erbari, l'algarium, la raccolta micologica. Notevole anche la collezione di piante e pesci fossili provenienti da Bolca (il giacimento fossilifero italiano più famoso nel mondo), i cui reperti, risalenti a oltre 50 milioni di anni fa, uniscono alla grande rilevanza scientifica una forte suggestione estetica. Anche il Museo di Storia Naturale, come Cà Rezzonico, propone una serie di iniziative rivolte alle famiglie. Le attività si svolgono la domenica mattina e pomeriggio consistono in gioco e animazione, rivolte ai ragazzi e ai bambini accompagnati dai loro familiari. L’intento è quello di far riscoprire i tesori artistici della città, suggerendo un modo creativo e diverso di stare insieme nei giorni di festa.

Arsenale e Museo Storico Navale

L'Arsenale è una grande struttura industriale, portuale e militare in cui erano ripartite le galee, le cocche, le triremi, le quadriremi e tutte quelle imbarcazioni troppo grandi per essere lavorate negli squeri sparsi a Venezia. Si tratta di un percorso attraverso la potenza navale della Serenissima. Collegato all'Arsenale è il Museo Storico Navale ricco di cimeli di modelli sia appartenenti alla marina veneta sia a quella militare italiana. Con lo stesso biglietto di entrata al Museo si può visitare, a richiesta, San Biagio ai Forni, antica chiesa della Marineria, prima della Serenissima, poi di quella austriaca ed infine di quella italiana.

link utili:
www.museiciviciveneziani.it
http://www.msn.ve.it/
http://www.palazzograssi.it/

Altro su: "Venezia per i più piccoli"

Fondazione Querini Stampalia
Il Museo della Fondazione Querini Stampalia rappresenta una delle testimonianze di casa museo, nel cuore di Venezia. Molti i laboratori per i bambini.
St-art: l'arte a Palazzo Grassi per bambini dai 4 ai 10 anni
A Venezia, ritornano gli appuntamenti con st-art, veri e propri atelier artistici dedicati ai bambini dai 4 ai 10 anni di età.
Carnevale Internazionale dei Ragazzi
A Venezia, da sabato 22 febbraio a martedì 4 marzo, avrà luogo il Carnevale Internazionale dei Ragazzi. Sono previsti numerosi laboratori per i ragazzi.
Laboratori didattici per bambini alla Serra dei Giardini di Castello di Venezia
Il calendario degli eventi per bambini che si svolgono nella meravigliosa Serra dei Giardini di Castello a Venezia, nel mese di novembre.
Carnevale Internazionale dei Ragazzi di Venezia
Il Carnevale dei Ragazzi avrà luogo dal 2 al 12 febbraio e prevede un programma ricco di attività, eventi, laboratori ed iniziative pensate per i bambini.
Sant'Erasmo
Sant'Erasmo è un'isola della laguna veneta dove scoprire il passato e la natura insieme ai bambini.