Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

C'è un vero e proprio tesoro racchiuso nella natura della Valdisotto, in Lombardia. Stiamo parlando del Paluaccio di Oga, un ambiente di torbiera di grande interessa naturalistico, botanico e vegetazionale.
Dobbiamo ricordare infatti che gli ambienti di questa tipologia stanno purtroppo scomparendo del tutto dal nostro territorio, luoghi quindi in cui dobbiamo assolutamente portare i nostri bambini il prima possibile se desideriamo che ne facciano esperienza diretta. Portarli a visitare questi luoghi ormai rari è anche un modo per spiegare loro che a causa dei nostri comportamenti la natura sta soffrendo e per aiutarli quindi ad accrescere la loro coscienza ambientale.
Sì, perché gli ambienti di torbiera stanno scomparendo a causa dei cambiamenti delle condizioni climatiche, ma anche a causa delle bonifiche e degli scavi che anno dopo anno proprio noi andiamo ad intensificare.

Il Paluaccio di Oga si estende su 30 ettari di superficie dove i bambini avranno modo di osservare la torbiera bassa e quella intermedia, i prati torbosi, le praterie a nardo e i boschi. Tra le piante più interessanti dobbiamo ricordare la Drosera rotundifolia, una pianta carnivora che trova in queste zone il suo habitat ideale, un suolo infatti poco nutriente, ma anche lo sfagno, una speciale tipologia di muschio che cresce in modo continuo e che va a dare vita a veri e propri dossi naturali. Al Paluaccio di Oga i bambini potranno vedere anche molte specie di rettili.
      
La passeggiata in questa torbiera è facile e adatta quindi anche ai bambini più piccoli. Grazie al camminamento in legno che è stato realizzato per rendere la passeggiata ancora più agevole, è possibile intraprenderla anche con i passeggini. Vi ricordiamo che dopo la passeggiata nel Paluaccio è possibile visitare gratuitamente anche il Forte Dossaccio, un forte questo che venne realizzato per difendere il confine con l'Austria durante i primi anni del 1900, un luogo questo di elevato valore storico dove i bambini potranno fare quindi un vero e proprio tuffo indietro nel tempo.

Altro su: "Il Paluaccio di Oga"

Folgarida
Folgarida è una moderna località immersa nel verde a 9 chilometri da Madonna di Campiglio.
Arta Terme
Tra Austria e Slovenia, troviamo Arta Terme, terra di monti e valli friulane incontaminate.
Madonna di Campiglio
Madonna di Campiglio è una delle località più internazionalmente note del Trentino, meta di appassionati di sci e sport invernali.
Brusson
Brusson è una cittadina davvero molto tranquilla e rilassante che è dominata dall'alto dal Castello di Graines, castello che risale al X secolo.
Le Valli di Tures e Aurina durante il periodo di Natale
La Valle di Tures e la Valle Aurina a Bolzano sono l'ideale per una vacanza all'insegna di eventi folcloristici e spettacoli durante tutto l'avvento.
Lago di Braies
Il Lago di Braies (Bolzano) viene visitato da numerosi turisti ed è un ideale punto di partenza per tante passeggiate, escursioni o gite in mountainbike.