Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

All'interno della settecentesca Villa Trevisan Savioli di Abano Terme sorge un museo davvero meraviglioso per tutti coloro che amano l'arte e lo spettacolo ma anche per tutti coloro che non possono fare a meno di rimanere affascinati davanti alle molte maschere che i popoli lontani dal nostro da sempre sfruttano come simboli non solo culturali ma anche religiosi.

Museo della Maschera di Abano Terme

Stiamo parlando del meraviglioso Museo Internazionale della Maschera, un luogo ricco di suggestioni in cui anche i bambini possono trascorrere una giornata semplicemente eccezionale circondati da maschere di ogni genere.
Buona parte delle maschere presenti all'interno del museo appartengono alla collezione dei Sartori, una famiglia di scultori che da sempre opera nel mondo del teatro e dell'arte.
Sono presenti maschere di ogni tipologia tra cui anche maschere di personaggi famosi come Arlecchino e maschere che hanno fatto la loro comparsa al fianco di attori di grande fama come ad esempio Eduardo De Filippo.

Sono presenti però anche maschere che sono state raccolte da viaggi effettuati in ogni parte del mondo, maschere che appartengono a popoli lontani e diversi dal nostro, maschere che spesso hanno poco a che vedere con il teatro e che piuttosto hanno un'importanza davvero intensa dal punto di vista culturale ed antropologico.

Una buona parte del museo è quindi dedicata all'antropologia e all'etnologia ed offre ai bambini la possibilità di scoprire culture che altrimenti forse non avrebbero mai avuto modo di scoprire, di immergersi in rituali che molte tribù costantemente effettuano ancora oggi che hanno un grande valore sociale ma anche spirituale, di scoprire le funzioni sacrificali e tutto un mondo che è davvero molto distante dal nostro.
Questo museo è davvero eccezionale ed è l'unico in Italia a permettere davvero di immergersi nella storia delle maschere in ogni loro possibile accezione, non solo artistica quindi ma anche culturale, un luogo importante per i bambini che hanno così modo di studiare approfonditamente un argomento che spesso invece in classe viene affrontato con troppa leggerezza.
Il biglietto di ingresso al museo ha un costo di 7,00 € per il biglietto intero e di 5,00 € per quello ridotto.

Per avere maggiori informazioni sul museo e per scoprire gli orari di apertura visitate il sito internet http://www.sartorimaskmuseum.it.

Per avere informazioni potete anche chiamare il numero di telefono 049 8601642 oppure inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica info@sartorimaskmuseum.it.

 

Altro su: "Il Museo Internazionale della Maschera"

Il museo Stibbert di Firenze
Presso il museo Stibbert di Firenze i bambini maschi possono andare alla scoperta delle armi e delle armature.
Il Museo Etnografico Naturalistico della Val Sanagra
Il Museo Etnografico Naturalistico della Val Sanagra nasce per cercare di mantenere la memoria del passato.
Un viaggio a Pesaro alla scoperta di Giocahino Rossini e delle moto
Immergetevi nel mondo della musica classica scoprendo la Casa Natale di Gioachino Rossini e nel mondo delle moto con la visita al Museo Morbidelli.
Museo dei burattini di Budrio
Portate i vostri bambini a visitare il museo dei burattini di Budrio per scoprire i burattini antichi e le scenografie.
Museo Buscemi
Il Museo Buscemi in provincia di Siracusa è un itinerario etnoantropologico che conserva le memorie della vita contadina siciliana.
Verona: alla scoperta dei musei storici, archeologici e naturalistici
Un soggiorno a Verona insieme ai bambini può trasformarsi in una gita didattica che offre ai bambini apprendimento e divertimento.