Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Adesso che le giornate si fanno più lunghe e che il sole inizia a scaldare facendoci assaporare le prime belle giornate dell'anno,  Ravenna offre una natura davvero meravigliosa in cui immergersi insieme ai bambini.

Sant'Alberto

Tra le località più belle del comune di Ravenna da visitare insieme ai bambini vi consigliamo Sant'Alberto, una piccola località che dista da Ravenna soltanto 14 chilometri. Sant'Alberto è una località affascinante con un caratteristico centro storico ben conservato in cui dovete assolutamente fare una passeggiata insieme ai bambini. Vi ricordiamo la presenza in città della casa del poeta Olindo Guerrini, oggi centro culturale e sede della biblioteca comunale.
Sant'Alberto è circondato dalla natura selvaggia e ancora oggi incontaminata dal bellissimo Parco del Delta del Po, luogo ideale in cui portare i vostri bambini qualunque sia la loro età affinché possano scoprire tutti i segreti della natura e dell'ambiente in cui viviamo.
A Sant'Alberto sorge un centro visita davvero eccezionale, il Museo NatuRa situato all'interno del bellissimo Palazzone, un edificio questo che risale alla prima metà del XVI secolo e che fu fatto costruire dagli Estensi come presidio militare. All'interno di questo meraviglioso museo i bambini hanno la possibilità di immergersi nelle scienze naturali a trecentosessanta gradi. Potranno infatti osservare da vicino una collezione ornitologica davvero molto preziosa e ricca di esemplari nonché una bellissima collezione di conchiglie. Non solo, i bambini avranno modo di osservare anche molti esemplari di rettili e di mammiferi.
Dopo la visita al museo e centro del parco potete poi immergervi nella natura insieme ai vostri figli per una giornata rilassante ma allo stesso tempo anche avventurosa.
Andate allora sull'argine del Fiume Reno e prendete il piccolo traghetto che vi porta sulla sponda opposta, luogo questo perfetto per fare un po' di sano birdwatching in famiglia. Proprio in queste zone infatti vivono centinaia e centinaia di uccelli davvero meravigliosi.
Tra le zone più importanti per il birdwatching ricordiamo in modo particolare la penisola di Boscoforte e e l'oasi di Volta Scirocco.
Vi suggeriamo infine anche di raggiungere la piccola frazione di Mandriole. Qui i bambini scopriranno la bellezza della natura e dei pascoli e si immergeranno nella storia. Proprio qui infatti presso l'ex Fattoria Guiccioli si trova la stanza dove morì Anita, la moglie di Giuseppe Garibaldi.
Su prenotazione la fattoria è ancora oggi visitabile, vi consigliamo a questo proposito di chiamare il numero 0544.528710 o di inviare una mail all'indirizzo di posta elettronica fattoriaguiccioli@atlantide.net. Vi ricordiamo che all'interno della fattoria è presente una meravigliosa esposizione di cimeli dedicati alla storia di Giuseppe Garibaldi.

Altro su: "Sant'Alberto"

Museo della Civiltà Agricola e Bracciantile
A Cervia, portate i bambini a visitare il Museo della Civiltà Agricola e Bracciantile per scoprire il passato e il modo di vivere delle popolazioni agricole.
Porto Corsini
Porto Corsini è la meta ideale per una vacanza all'insegna della tranquillità.
Giardino Rasponi
Il Giardino Rasponi o delle Erbe Dimenticate di Ravenna è un piccolo angolo di verde che sembra uscito da una favola.
Il giardino delle erbe di Faenza
A Faenza, visitate il giardino delle erbe per scoprire tutti i segreti delle piante medicinali e le piante aromatiche.
Osservatorio sismologico di Faenza
Una gita alla scoperta delle scienze e dei terremoti visitando Casa Bendandi, il museo e osservatorio sismologico di Faenza.
Museo Internazionale delle Ceramiche
Visitare a Faenza tutti i suoi segreti della ceramica al Museo Internazionale delle Ceramiche.