Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Traino dello sviluppo turistico della Val Rendena e adagiata a 1550 metri di quota nella bellissima conca tra il gruppo delle Dolomiti di Brenta e i ghiacciai dell´Adamello e della Presanella, Madonna di Campiglio è una delle località più internazionalmente note del Trentino.

Lanciata turisticamente nella seconda metà del secolo scorso, già luogo di soggiorno della nobiltà e della ricca borghesia austriaca e mitteleuropea, ebbe tra i suoi ospiti la principessa Sissi e l´imperatore Francesco Giuseppe.

Madonna di Campiglio è meta degli appassionati di sci e sport invernali, ma anche in estate l’offerta turistica è varia e di elevata qualità, grazie a ottime strutture ricettive, alla natura che offre spettacoli unici alle attività che si organizzano per famiglie e bambini.

Si possono percorrere le più classiche delle vie dolomitiche e il vicino Parco Naturale Adamello Brenta offre ben 450 km di sentieri di montagna agli appassionati di escursionismo e mountain-bike. Bastano pochi passi fuori dal paese per immergersi in un girotondo di laghi, vallette, ruscelli, malghe, rifugi, al cospetto delle maestose Dolomiti di Brenta.
 

Altro su: "Madonna di Campiglio"

Trafoi
Ai piedi del maestoso massiccio dell'Ortles, cima più elevata del Tirolo, sorge l'idilliaco paese di Trafoi.
Predazzo
Tra i paesi più belli per i bambini della Val di Fiemme dobbiamo ricordare Predazzo, un piccolo paese montano a misura di bambini.
Canazei
In inverno Canazei rappresenta la vera e propria capitale dello sci, punto di partenza privilegiato per gli sciatori di tutte le categorie.
Lago d'Anterselva
Il Lago d’Anterselva è il terzo lago alpino per grandezza di tutto l'Alto Adige. Intorno al lago è stato realizzato un sentiero didattico.
Festival delle sculture di neve a San Vigilio (Val Badia)
Dal 17 al 19 gennaio 2011 San Vigilio di Marebbe, in Val Badia, ospita il Festival internazionale di sculture di neve Arte Fredda.
Museo Retico a Casalini
Il Museo Retico a Casalini è un Centro per la storia della Val di Non dall'era glaciale fino alla tarda antichità.