Viaggia con noi

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

La scienza è interessante, è vero, ma non intuitiva; la fisica ci spiega le cose, ma spesso è incomprensibile; l’informatica è il futuro, ma chi ci capisce è bravo. Ebbene, a Foggia esiste un museo dove scienza, fisica, informatica, ma anche ottica, geometria e matematica sono un gioco. È lo Science Center, il Museo interattivo delle scienze, dove non si studia la scienza, ma la si impara, grazie a un centinaio di esperimenti che i visitatori di qualsiasi età effettuano in prima persona. Per capire regole e formule senza troppa fatica.
Il primo museo a mostrare come il sapere scientifico non si può mettere dietro a una bacheca, ma bisogna mostrarlo e dimostrarlo è stato l’Exploratorium di San Francisco (1969). Seguirono la Ciutat de les Ciènces a Valencia, l’Heureka di Helsinki, il Welcome Wing di Londra tanto per citarne qualcuno.
Il museo interattivo di Foggia è nato nel 1998 e si sviluppa in uno spazio di 2.500 metri quadrati allestiti a laboratorio con postazioni-esperimento per imparare la meccanica, l’elettricità, il magnetismo, il suono, le onde, la percezione visiva e via dicendo. C’è lo specchio antigravità che dà l’illusione del volo, la discesa brachistocrona che dimostra che non sempre la strada più breve è quella più veloce, lo sgabello rotante che spiega l’inerzia. Mentre al Bar della Chimica, un barman-scienziato-pazzo dietro a un bancone colorato serve i suoi specialissimi cocktail: provette e alambicchi riempiti di miscele di solfuri, idrati e nitriti. 

Notizie utili. Il Museo Interattivo delle Scienze è in via Imperiale (adiacente all’Itis Leonardo Da Vinci) – Foggia. Telefono: 0881.688.706. Orari di apertura: Giugno-Settembre (9.00-13.00, 17.00-21.00); Ottobre-Maggio (9.00-13.00, 16.00-20.00). Chiuso la Domenica. Ingresso: 2 euro.

Dove mangiare

Da Pompeo, trattoria nel centro storico di Foggia. Cucina di terra e proposte di pesce (che fanno levitare il conto). Vi servono sformati di verdure, alici con mollica, paste fatte in casa (non mancano ovviamente le orecchiette), agnello con funghi e patate al forno, calamari al vino bianco. Formaggi e dolci di pasta frolla. 
Indirizzo: Vico al Piano, 14 – Foggia. Telefono: 0881.724.640. Chiuso la domenica, lunedi a pranzo e 15 giorni in agosto. Prezzi: 20/30 euro, vini esclusi. 

Dove dormire

La Villa dei Gourmets è un albergo-residence tre stelle con giardino che, nei week-end, diventa pizzeria con forno a legna. Disponibili camere o mini appartamenti. 
Indirizzo: Trav Viale Virgilio, 26 – Foggia. Telefono: 0881.632815.

Altro su: "Science Center Foggia"

Santa Cesarea Terme
Santa Cesarea Terme è una delle principali località turistiche del Salento.
Museo dell'Acqua
Il Museo dell'Acqua, nel cuore della Toscana, per scoprire i metodi di sfruttamento delle acque.
Il Museum Ladin Ursus ladinicus di San Cassiano
Visitate con i bambini il Museum Ladin Ursus ladinicus di San Cassiano dedicato all'orso preistorico che ben 40.000 anni fa viveva nelle caverne delle Dolomiti.
Triora (Imperia)
Triora è un paesino medievale in provincia di Imperia, arroccato sulle colline della Valle Argentina, che gode di una fosca fama di borgo stregato.
Il museo dei ceppi Piero Baudo
A San Nazzaro Sesia, visitate il museo dei ceppi Piero Baudo, un museo d'arte davvero originale.
Il Centro di Cultura Contemporanea
Il Centro di Cultura Contemporanea di Strozzina, è un centro per la produzione di arte e cultura contemporanee.