Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Se avete deciso di vivere delle meravigliose esperienze insieme ai vostri bambini nel verde delle Montagne della Duchessa non possiamo che consigliarvi il borgo di Cartore come meta per il vostro soggiorno. Questo borgo trova dimora infatti proprio alle pendici di queste montagne, un borgo che oggi, pensate, è abitato da una sola famiglia. Con il passare degli anni infatti il paese è stato abbandonato da tutti, ma per fortuna tutti i suoi edifici sono stati recuperati e trasformati in località di soggiorno.

Per avere maggiori informazioni e per prenotare qui il vostro soggiorno potete consultare il sito internet www.casalidicartore.com.
Grazie a queste opere di ristrutturazione e di rivalutazione il borgo di Cartore può oggi essere considerato come la porta di accesso per la Riserva Naturale Regionale Montagne della Duchessa, un luogo strategico quindi in cui soggiornare, un luogo che permette alle famiglie di vivere al meglio tutte le bellezze naturalistiche della zona. I vostri bambini sono troppo piccoli per intraprendere le escursioni in montagne?
Avete paura che non riescano ad affrontarle e che si stanchino in fretta? Allora rimanete nel territorio del borgo di Cartore, anche in questa zona più pianeggiante infatti sono disponibili delle escursioni davvero meravigliose che vi porteranno alla scoperta della natura e che possono essere intraprese a piedi, a cavallo oppure in bicicletta.
Sia che decidiate di addentrarvi nella natura delle montagne, sia che invece decidiate di rimanere nelle zone più pianeggianti, ricordate che qui i vostri bambini avranno la possibilità di osservare una flora davvero molto ricca e rigogliosa.
La maggior parte delle piante del territorio hanno rischiato di estinguersi del tutto, ma proprio grazie al lavoro della riserva è stato possibile proteggerle e permettere loro di crescere in modo del tutto indisturbato, insegnamento questo che i vostri bambini potranno scoprire, per comprendere che una riserva non è solo un luogo bellissimo, ma è anche un luogo che permette al verde di vivere al meglio.
Ovviamente sul territorio i bambini potranno osservare anche numerosi animali, sia mammiferi che rettili, anfibi e volatili; meglio allora avere con sé anche un binocolo, non vi pare?

Altro su: "Il borgo di Cartore (RI)"

Museo Civico delle Tradizioni Popolari
Il piccolo paese di Micigliano, in provincia di Rieti, ospita il Museo Civico delle Tradizioni Popolari per scoprire il mondo agricolo.
Alla scoperta degli alberi monumentali di Rieti
La provincia di Rieti è immersa in boschi e foreste davvero eccezionali. Un viaggio tra alberi millenari passando da piccoli borghi e cittadine.
Corvaro (RI)
Immerso tra la montagna dell'Appennino centrale fra Lazio ed Abruzzo, alle pendici delle Montagne della Duchessa si torva il borgo medievale di Corvaro.
Terminillo
Terminillo è una località sciistica tra le più importanti di tutta la regione non solo per gli sport invernali bensì anche per la natura e le escursioni.
Il museo dell'olio della Sabina
La provincia di Rieti è famosa per la sua produzione millenaria di olio. Vi consigliamo una visita al museo dell'olio della Sabina.
Museo Configno delle Arti
Visitate con i bambini il Museo Configno delle Artimuseo vicino ad Amatrice in provincia di Rieti per fare un vero e proprio tuffo nel passato.