Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Le Grotte dell'Angelo (SA)

Tra le località presenti all'interno del Parco Nazionale del Cilento visitate le Grotte dell'Angelo che permetteranno ai bambini di sentirsi dei veri e propri speleologi.

Se avete deciso di trascorrere una vacanza all'insegna della natura il Parco Nazionale del Cilento è sicuramente una meta perfetta sia per voi che per i vostri bambini. All'interno del parco è infatti possibile effettuare numerose escursioni che vi condurranno alla scoperta di luoghi davvero eccezionali la cui bellezza è unica al mondo, luoghi in cui è possibile osservare numerosi fenomeni naturali, la geologia dei nostri territori, la flora e la fauna che abita queste zone comprese ovviamente anche molte specie rare. Sarà per i bambini una vacanza davvero eccezionale all'insegna dell'avventura e della scoperta, torneranno a casa più consapevoli di se stessi e del mondo che li circonda.

Tra le molte località presenti all'interno del Parco Nazionale del Cilento che possono dirsi migliori per i bambini troviamo sicuramente Pertosa, un piccolo agglomerato di case immerso nella natura solcata dal fiume Tanagro. Proprio da Pertosa partono numerosi itinerari di trekking e sentieri per le passeggiate che condurranno voi e i vostri bambini alla scoperta di una flora e una fauna davvero variegate, delle cascate di Maremanico e delle Gole di Campostrino ma sono sicuramente le Grotte dell'Angelo la vera attrazione di questa zona, un'attrazione capace di lasciare sia voi che i vostri bambini letteralmente a bocca aperta.
I percorsi interni alle Grotte dell'Angelo, che coprono circa 3 chilometri, permetteranno ai vostri bambini di sentirsi dei veri e propri archeologi e dei veri e propri speleologi. I bambini potranno osservare da vicino le acqua del fiume Negro, un fiume che proviene direttamente dalle profondità della terra e che quindi è costellato da un'aurea di grande mistero. Accompagnante i bambini in un viaggio in barca su questa acque, un viaggio suggestivo e affascinante che conduce in un luogo davvero surreale. I bambini approderanno dopo questo viaggio inconsueto in un luogo ricco di grandi silenzi dove si sente solo il rumore della cascata e dove è possibile osservare gallerie, cunicoli e caverne, stalattiti e stalagmiti.

Sono ovviamente previsti vari percorsi da scegliere in base alla tipologia di interesse dei vostri bambini ma anche in base alla loro età. Se avete al seguito bambini piuttosto piccoli si consiglia sempre di scegliere il percorso base che ha una durata di solo un ora e che prevede, oltre ai primi 200 metri in barca, solo un altro chilometro di cammino all'interno della grotta.
I biglietti di ingresso alle grotte hanno prezzi differenti a seconda della tipologia di percorso scelto ma i bambini da 0 a 5 anni possono sempre entrare gratuitamente.

Per avere maggiori informazioni sulle grotte e sui biglietti di ingresso si consiglia di visitare il sito internet http://www.grottedellangelo.sa.it.

La visita alle grotte non può ovviamente non concludersi con una visita al Museo MIdA e in particolare della sezione Sezione geo-speleo-archeologica in cui i bambini potranno andare alla scoperta delle grotte, della loro formazione e della loro evoluzione geologica imparando così tutti i segreti del carsismo. I bambini potranno anche scoprire tutta la fauna acquatica presente nei fiumi sotterranei nonché le varie specie di pipistrelli che vivono nelle grotte per un'immersione nel mondo sotterraneo davvero intensa.
Dobbiamo infine ricordare che il piccolo paese di Pertosa mette in accordo bambini e genitori anche per quanto riguarda la cultura gastronomica. Qui infatti si produce un eccellente olio extra vergine, salumi e formaggi sani e un'ottima pasta fatta in casa, tutti sapori questi capaci di mettere in accordo tutta la famiglia.

Altro su: "Le Grotte dell'Angelo (SA)"

Le grotte di Pertosa Auletta
Il lavorio incessante della natura da 35 milioni di anni, ha creato quella che oggi è una magica esperienza alla portata di tutti: le Grotte di Pertosa Auletta.
La valle delle orchidee
In provincia di Salerno, oltre ai famosi parchi naturalistici e alle varie oasi presenti in zona, vi suggeriamo una visita nella Valle delle Orchidee.
Ravello (Salerno)
Il panorama più bello del mondo per Gore Vidal è quello di Ravello, cuore medievale e culturale della Costiera Amalfitana.
Castello di Arechi
Il meraviglioso Castello di Arechi situato nella provincia di Salerno, è ideale per una bella gita in famiglia insieme ai bambini.
Grotte del Bussento
In provincia di Salerno, le Grotte del Bussento di Morigerati sono una vera e propria avventura alla scoperta delle grotte e di un meraviglioso fiume carsico.
L'Oasi WWF di Persano
L'Oasi WWF di Persano offre un percorso naturalistico semplice, ideale per tutta la famiglia.