Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

Se avete deciso di trascorrere le vostre vacanze, un week end o anche semplicemente una giornata fuori porta insieme ai bambini in Veneto non possiamo che consigliarvi il Giardino Botanico di Porto Caleri.
Questo meraviglioso giardino fa parte del Parco Regionale Veneto del Delta del Po e si estende su ben 24 ettari di superficie, un ambiente naturale unico e meraviglioso, un ambiente di grande rilevanza scientifica, in cui i vostri bambini potranno andare alla scoperta delle piante che sorgono sul litorale e scoprirne tutti i segreti.

Giardino botanico di Porto Caleri

I bambini potranno andare alla scoperta della vegetazione tipica delle sabbie, una vegetazione davvero molto particolare che i bambini che vivono in città, in campagna o in montagna spesso non hanno modo di scoprire. Si tratta di piante che riescono ad adattarsi ad un ambiente piuttosto ostile, dove trovare il nutrimento è spesso difficile e dove in inverno il clima non può essere considerato di certo dei migliori. Tra le piante che i bambini potranno osservare dobbiamo ricordare il ravastrello, l'eringio, la calcatreppola, ma anche lo zigolo, il vilucchio marittimo e la gramigna, specie di piante queste ultime tre che nascono soprattutto sulle prima dune. La sommità delle dune offre dimora invece allo sparto pungente che i bambini potranno osservare in veri e propri cespugli. Non avranno modo solo di scoprire la sua bellezza e la sua adattabilità, ma anche la sua utilità proprio alla formazione delle dune. Senza questi cespugli infatti difficilmente la sabbia riuscirebbe ad accumularsi. Là dove la dune scompaiono, dove degradano mano a mano che si allontanano del mare, i bambini scopriranno altre piante ovviamente come la vedovina delle spiagge o il paleo.
Lontano dalla spiaggia nasce la macchia mediterranea, un altro ambiente questo davvero suggestivo che i vostri bambini ameranno moltissimo. Non c'è niente di più bello infatti che poter addentrarsi in un vero e proprio bosco che sorge però così a ridosso del mare. E non possiamo ovviamente dimenticare la pineta, dimora d'eccezione per il pino marittimo e per il pino domestico.
I bambini avranno infine modo di andare alla scoperta delle zone umide d'acqua dolce con le lische, il falasco e la cannuccia, e delle zone umide d'acqua salata. Le zone umide di acqua salata sono davvero divertenti, i bambini potranno infatti attraversarle grazie all'utilizzo di apposite passerelle in legno da cui potranno osservare al meglio anche tutta la flora sommersa e le alghe, un'esperienza unica e credeteci indimenticabile.
 
Il Giardino Botanico di Porto Caleri rimane aperto dal mese di aprile al mese di ottobre il martedì, il giovedì, il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00. L'ingresso ha un costo di 2,50 €.

Altro su: "Giardino Botanico di Porto Caleri"

Treviso
Luogo di incontro e vetrina di Treviso è la piazza dei Signori, il salotto nobile della città di ieri e di oggi.
Zoldo Alto
Trascorrete una vacanza in Val di Zoldo tra le Dolomiti Bellunesi per vivere meravigliose atmosfere e una natura incontaminata.
La città di Treviso
Treviso è una città straordinaria: combinazione di paesaggi, arte, storia, natura, ospitalità e buona tavola.
San Vito di Cadore nelle Dolomiti
San Vito di Cadore è un paese di piccole dimensioni, ideale per i bambini più piccoli che necessitano di riposo e di spazi poco affollati.
Percorsi didattici forestali in Val di Nos
Il sentiero didattico-forestale della Val di Nos è facilmente raggiungibile in macchina. Ed è un sentiero didattico forestale adatto alle famiglie con bambini.
Auronzo di Cadore
In provincia di Belluno, Auronzo di Cadore è un vero e proprio paradiso per tutti coloro che amano gli sport invernali.