Viaggi e vacanze

la tua vacanza felice con MAMMAePAPA.it

La natura è la reale protagonista della provincia di Arezzo. Tra i luoghi più suggestivi dobbiamo sicuramente ricordare la Riserva Naturale Valle Inferno e Bandella con le sue meravigliose colline e la sua area palustre. Questo è il luogo ideale in cui portare i bambini se volete che scoprano i segreti della natura trascorrendo insieme a voi una piacevole giornata all'aria aperta.

Riserva Naturale Valle Inferno

I bambini potranno correre sui prati, potranno scoprire i boschi di latifogli, i boschi di cerro e farnia, di carpino, di castagno di roverella, di pino marittimo e di leccio. Potranno osservare salici, pioppi, ontani, conifere e andare alla scoperta di tutta la vegetazione palustre con i suoi giunchi ma anche con i suoi meravigliosi fiori colorati.

La riserva è l'habitat perfetto per numerose specie di uccelli acquatici tra cui dobbiamo ricordare il martin pescatore, la gallinella d'acqua, il pendolino e il germano reale. Non solo, la riserva è l'habitat ideale anche per specie migratrici che possono però ovviamente essere osservate solo in inverno. Ricordiamo ad esempio gli aironi, le anatre, i gabbiani e i cormorani. E nel bel mezzo della foresta quali uccelli vivono? La poiana ovviamente, il barbagianni, il picchio e l'allocco. Non mancano poi i mammiferi tra cui il cinghiale, il capriolo, l'istrice, la puzzola, i ghiri, i toporagni e molti altri ancora.

Si tratta di un luogo insomma davvero molto ricco dove i bambini possono sentirsi dei piccoli esploratori. Prima di intraprendere un itinerario nella riserva vi consigliamo però di fare un salto al Centro Visita di Monticello, il luogo ideale questo per preparavi al meglio a qualsiasi percorso, per ricevere informazioni, per richiedere una visita guidata e per garantire anche ai vostri bambini le informazioni necessarie per comprendere l'ambiente che li circonda. C'è una piccola esposizione infatti che aiuta i bambini a comprendere l'area umida e i corsi d'acqua del territorio, il bosco, le piante e le varie specie animali.

Il centro di visita è aperto da maggio a settembre. Nei mesi di maggio, giugno, luglio e settembre apre solo la domenica dalle 10.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 17.00. Nei mesi di luglio e agosto apre invece il mercoledì dalle ore 12.00 alle 17.00. Per informazioni chiamare il numero 393.8353089 o inviate una mail all'indirizzo di posta elettronica info@alcedoambiente.com.

Altro su: "Riserva Naturale Valle dell'Inferno"

Bottega del bigonaio
A Poppi, in provincia di Arezzo, visitate la bottega del bigonaio, l'artigiano che realizzava i contenitori in legno per la raccolta dell'uva.
Arezzo
Tutte le città della Toscana sono perfette per un tuffo nella storia: visitate con i bambini Arezzo alla scoperta del mondo etrusco.
La riserva naturale del Marais
La riserva naturale del Marais è un tipico ambiente fluviale e umido che si è venuto a creare dopo lo sbarramento idroelettrico della Dora Baltea.
Foiano della Chiana
Foiano della Chiana ha origini antichissime. Visitatelo con i bambini per immergervi nella storia e nella cultura.
La riserva naturale del Lago di Pergusa
Il lago di Pergusa è uno dei laghi più alti d'Italia. Si trova a circa 8 Km. a sud di Enna ed è formato da un ampio invaso naturale, quasi una conca.
Museo dell'Arte della Lana
Ad Arezzo, visitate il Museo dell'Arte della Lana per scoprire cosa sia la lana, come venga prodotta e come si realizzano gli indumenti.